Autore Topic: Proposta  (Letto 2323 volte)

Offline Dilling

  • Global Moderator
  • Pirati
  • *****
  • Post: 216
Proposta
« il: Aprile 26, 2012, 01:28:12 am »
Riforma della normativa sui brevetti.

Riduzione del periodo di protezione a 5 anni con mantenimento di esclusione della brevettabilità per il software e quant'altro attualmente previsto dalla legislazione italiana. Rafforzamento delle licenze obbligatorie, compulsory licensing già parzialmente previste dai TRIPS (potrebbero trovare ulteriori difficoltà con il trattato ACTA), in particolare nell'ambito farmacologico.

Offline zyx4321

  • Pirati
  • *****
  • Post: 2
Re:Proposta
« Risposta #1 il: Aprile 22, 2014, 11:54:08 pm »
Credo finirebbe per danneggiare i piccoli (sempre ammesso che riescano a far valere i loro brevetti, tutto da dimostrare).

Un alternativa che è stata proposta in passato è la licenza obbligatoria. Chiunque può usare un brevetto, ma deve pagare i diritti. Qualora non ci sia accordo sul valore, decide il giudice (o un arbitrato). Avrebbe anche il vantaggio di evitare al bullo di quartiere di bloccare i concorrenti con dei brevetti usati solo come blocchi stradali (di quì non si passa!).